giovedì, aprile 19, 2007

In-educazione umana vs Intelligenza canina

Interrompo la serie di ricette e luculliane espressioni scritte del gusto per sottoporvi l'ennesima riprova della completa totale e più drammaticamente dilagante idiozia della specie umana.
Ricordo che quando ero al ginnasio la mia insegnante di italiano ci aveva illuminati riguardo la differenza tra i termini "mala-educazione" e "in-educazione" il primo a significare la presenza deviata dell'educazione impartita da parte dei genitori, il secondo invece a indicare la piena assenza della stessa.

Questa piccola annotazione mi serve solo per dire che quanto mi è accaduto solo qualche ora nei dintorni di casa è proprio ineducazione fatta e finita: stavo tornando a casa con Scai dopo la pomeridiana passeggiata quando ci fermiamo vicino ad un albero così che lui potesse "marcare" il tronco, quando mi accorco che il proprietario ( responsable) della rivendita di macchine elettriche di fronte a noi ci fissa, io ricambio lo sguardo ma senza troppa attenzione. Mi rendo conto che il suo di sguardo non era diretto anoi, ma al suo cane che si stava avvicinando a Scai di soppianto pronto per un agguato a regola d'arte, ovviamente libero di brancolare su marciapiede pubblico e con fare aggressivo nei confronti degli altri maschi a 4zampe, al che tale bieco esemplare della razza umana decide di farsi avanti e bloccare il suo cane prima che saltasse al collo del mio che tra l'altro non si era accorto della sua presenza e senza nemmeno darmi il tempo di aprire bocca mi dice con aria di superiorità: "eh beh! è il suo territorio!"
Io resto attonita e basita quello che riesco a dire è solo: "ma le faccio notare che il mio cane è al guinzaglio, il suo è libero!"
e lui con fare minaccioso mi rimbrotta che quello è territorio del suo cane, sottintendendo che fossimo noi in torto a passare sul quel tratto di marciapiede, continuo a ripetere PUBBLICO, e che quindi se fosse successo qualcosa in qualche modo ce la saremmo anche andata a cercare noi!!!

EHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH?!?!?

Credo che mi sia sfuggito qualche passaggio perchè non pensavo di dover chiedere il permesso a chicchèssia prima di osare mettere piede su di un marciapiede, e poi perdonate la mia ignoranza ma credo che nel momento si vada in giro accompagnati dal proprio cane sia obbligo usare collare+guinzaglio sempre e comunuqe, non solo per la salute delle persone ma proprio per quella dei cani! Ma se poi un padrone sa che il proprio cane ha atteggiamenti di scarsa tolleranza nei confronti dei suoi simili maschi lo deve lasciare libero su suolo pubblico, costringendo gli altri a fare il giro più largo?!

Non mi sembra corretto.
Non mi sembra educato.
Non mi sembra rispettoso nei confronti anche del suo cane.

Sono seriamente e tristemente amareggiata per quanto accaduto; sono anche molto impietosita dall'idiozia e deficenza ( dal vb latino deficere perchè in questo caso mi pare che quella persona deficiti davvero di quanto elencato sopra) di quell'uomo.
A voi i miei sinceri Hugs,kisses&cookies

9 commenti:

Marco ha detto...

Certe persone non meritano il fatto che tu ti amareggi. l'indifferenza è la cosa migliore...

anna ha detto...

Cara io ho a che fare con la gente più o meno tutti i giorni e ti posso dire che di gente ineducata deficente e arrogante ce n'è una marea...ma sono talmente tanti che è difficile eliminari quindi non resta che sopportarli o evitarli...baciotti!

Vaniglia ha detto...

Ietti, se vuoi ti presto il mio motto per quando mi fanno inc*****e: GENTE INUTILE!!
;-))) Basìns

Valentina ha detto...

Gaietta cara hai perfettamente ragione!La maleducazione, l'ineducazione insieme alla boriosità sono MOLTO DILAGANTI!!!!!
Io che lavoro da 7 anni con il pubblico rimango ancora a bocca aperta davanti all'idiozia e deficenza di alcune persone e la cosa che mi lascia più attonità è che molto spesso i ragazzi sono moooooolto, ma mooooolto più gentile e umili, di qualche professoron dottor imprenditor dei miei stivali!!!!!

Micky ha detto...

Che rabbia però fanno venire queste persone,
possibile che non si rendano conto delle più elementari norme di convivenza?!?

Gaia ha detto...

si tutti quanti avete pienamente ragione, la cosa forse più saggia sarebbe quella di passarci sopra ed evitare di farsi venire il sangue amaro per nulla se non fosse che ad andarci di mezzo non ero io in prima persona ma il mio cane che cmq dipende da me, in casi come questi parlo proprio da mamma, è come se fosse successo qcsa di simile ad una mamma con il suo bambino, fosse per lei ok ma dato che ci andrebbe di mezzo il bimbo e un ipotetico altro bimbo per indifferenza di terzi la cosa mi ha fatta innervosire parecchio!
Poi non sono capace di essere polemica e creare tensioni, sono assolutamente brava a rompere le palle a chi mi sta intorno, ma con estranei ho sempre la tendenza alla civiltà e al quieto vivere

Gaia ha detto...

appunto micky! hai centrato in pieno!

Valentina: potremmo aprire una discussione di pagine intere sulla maleducazione di chi si crede l'imperatore del mondo! anche io quando facevo la commessa ho avuto modo di vederne di tutti i colori!

luca ha detto...

"non sono capace di essere polemica e creare tensioni, con estranei ho sempre la tendenza alla civiltà e al quieto vivere"

quando hai bisogno sai dove trovarmi :D

Gaia ha detto...

si va bene chiamerò la suora dell'avatar credo sia la tua segretaria se nn erro...