domenica, maggio 21, 2006

Pagnotte al mais


Questa mattina mi sono sentita ispirata, sarà stata la sveglia delle 7.15, saranno state le 5h e 1/2 di nanna, non lo so...sta di fatto che ho deciso di mettere le mani in pasta e vedere se ero ancora in grado di fare il pane, dopo un sacco di tempo che non provavo, per ovvi motivi!
Beh, buona parte dell'ispirazione mi è venuta per l'ospite che avrebbe condiviso con me il desco all'ora di pranzo, perchè le volte precedenti si è mangiato i miei crackers senza glutine, che diciamoci la verità...buoni fin che vuoi, ma non come il pane vero! Così mossa dal furore mattutino, ho aperto il mio armadietto preso la farina "00" e la fioretto, olio, sale e lievito, un po' di acqua e soprattutto il mio fedele piano di lavoro e via...

Ingredienti:
400g farina "00"
100g farina fioretto
300ml acqua tiepida
3 cucchiai di olio evo
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di zucchero
1 bustina di lievito di birra per panificazione


-Setacciare le farine e formare al centro la classica fontana; versare il lievito e lo zucchero, aggiungere l'olio e iniziare a d impastare;
-Aggiungere anche il sale e poca acqua alla volta continuando ad impastare per almeno una decina di minuti fino ad ottenere una palla omogenea, elastica e liscia;
-Metterla in una ciotola e ungerla di olio, coprire con un canovaccio umido o della pellicola per alimenti;
-Lasciar lievitare per un paio di ore lontano da correnti, fino a che l'impasto raddoppi le dimensioni;
-Ripredere l'impasto trascorso il tempo e dividerlo in quattro parti di uguale peso e impastarle nuovamente qualche istante formando poi delle pagnotte;
-Disporle su una teglia coperta con carta forno unta di olio, lasciarle lievitare di nuovo per circa 30min.
-Preriscaldare il forno a 200°, quando è in temperatura infornare per 40-45 minuti, fino a che la superficie delle pagnotte sia ben dorata e croccante!


Sono state apprezzate...cavolo mi sono fatta i complimenti da sola...cavolo avrei voluto spalmarle di nutella!
Hugs,kisses&breads

6 commenti:

cannella ha detto...

Profumano fino a qui!! Quella della panificazione è un'arte che non si scorda mai, eh??
Sarebbe veramente un onore se ti unissi al Club di Sale&Pepe con la tua versione senza glutine delle ricette; io poi metterei la traduzione in spagnolo per un'amica argentina a cui ho dato l'indirizzo del tuo blog, perché ha la bimba con celiachia...sarebbe veramente bello. Fammi un fischio quando sei pronta, un baciotto

gli scribacchini ha detto...

Mmmm ... è così che studiavi! :-)))
'ciotti
Patt

Gaia ha detto...

patt: questo era prima dello studio che non inizia mai prima delle 9.00am, qui si panifica all'alba!

Cannella: grazie sarei davvero felice di entrare nel club...pronta quando vuoi...sono qui!

gli scribacchini ha detto...

Come i veri panettieri, eh?
Brava! :-)
Patt

luca ha detto...

in effetti non erano affatto male, anzi.

Gaia ha detto...

beh almeno ci provo! con la voglia di pizza che mi ritrovo!