domenica, maggio 13, 2007

Cozze alla marinara

Dieta non vuol dire solo insalatina scondita, anzi! Proprio in momenti come questi ci si accorge di quanta sia la varietà di prelibatezze che ci si può concedere senza intaccare i buoni propositi e dando anche la giusta soddisfazione alla gola!
Da sempre quando mangio un piatto di cozze così mi vengono in menete le scorpacciate che eravamo soliti farci ogni volta che andavamo in vacaza in Bretagna-Normandia in estate!
Là però le moules erano sempre rigorosamente "a la créme" ( non so una cippa di francese per cui fate finta che sia scritto correttamente), molto più caloriche di quelle che vi propongo io ora e altrettanto buone; con il tempo ho imparato ad apprezzarlo decisamente di più al naturale così da poterne gustare tutta la morbidezza la tenerezza il profumo e la loro delicatezza!
Le mangio sempre molto volentieri, ma forse complice il fatto che durante le nostre strasferte francesi erano insieme alle sogliole le mie cene per le settimane in cui stavamo là ora non ci faccio più una passione come prima, nel senso che mi piacciono ma "una tantum"!!!
Come per tutti i frutti di mare e il pesce fresco ci si deve affidare ad un pescivendolo che sia serio e di fiducia, perchè il rischio di stare male o avere un'intossicazione con queste piccole delizie purtroppo c'è!
Per due ho comperato 1kg di cozze, secondo me la dose giusta per essere soddisfatti ma non appesantiti, anche perchè cmq capita sempre che qcna nn si apra in cottura e magari un paio siano di scarto per cui se volete mangiare solo ed esclusivamente cozze e avete proprio famina andate anche sul kg a testa! ocio poi però!!!

Ricetta che più facile non ce n'è:
1kg di cozze
1 mazzetto di prezzemolo da tritare
1 spicchietto dia glio
1 cucchiaio di olio evo
1 limone

-Pulite bene le cozze sotto acqua fredda corrente eliminando il filetto che le tiene attaccate a grappolo;
-Scaldate l'olio in una pesante casseruola con la'glio senza farlo bruciare, versate le cozze pulite, abbassate il fuoco e coprite per farle schiudere;
-Aggiungete due o tre fettine di limone, continuate a cuocere pèer un paio di minuti, eliminando parte del liquido in eccesso;
-tritate finemente il prezzemolo, aggiungetelo e spegnete il fuoco, lasciate coperte ancora un paio di minuti e poi servite in tavola direttamente con la casseruola, o se preferite suddividete le cozze in tante casseruoline quanti sono i convitati così che ognuno abbia la sua dose!
-Voi che potete fate scarpetta con il pane!
Hugs,kisses&cookies

9 commenti:

Gourmet ha detto...

La Ietti a dietaaaaaaaaaaaa??? Si ma alla faccia della dieta, ietti!!
;-D
buona domenica
;-**

Giovanna ha detto...

se ci possono stare le cozze nella dieta: mi ci butto anch'io!!!

Gata ha detto...

da quando preparo il pane decentemente la scarpetta me la faccio anch'io ^_*. Bacioni e buon inizio settimana. Vivi

ape ha detto...

...i mitili sono facili da cucinare, ma bisogna aver pazienza nel pulire bene la sabbia!!

bella la dieta eh???!!
buon lunedì

Gaia ha detto...

eh beh direi proprio di si! Le cozze in una dieta ci stanno alla grande, apportano solo 84kcal per 100g e dato che quando si comperano sono tutto guscio, la parte di polpa è molto ridotta, l'importante è non esagerare con i condimenti, se le cucinate immerse nella panna allora magari è meglio un filetto alla piastra, ma se le fate alla marinara solo con un cucchiaio di olio (ripeto 1!!!!) la linea è più che salva e il piacere della buona tavola non viene minimante intaccato e soprattutto non sembra di stare a dieta che è la cosa più importante!

Francesca ha detto...

hai ragione Gaia, i grassi si annidano nei condimenti, e non nei cibi. Bella l'idea delle cozze a dieta. Non dirlo a nessuno ma anchio da oggi ho cominciato la dieta, dal dietolgo. E mi volgio rituffare anch'io come te nella ricerca di piatti gustosi e leggeri. Brava Gaia, mi piaci :-)

Gaia ha detto...

Grazie cara!!!
beh senti io sono dell'idea che se la dieta la devi fare per forza almeno farla nel modo più gradevole, personalmente sto limitando i condimenti e ho eliminato gran parte degli alimenti che contengono molti carboidrati, almeno per queste settimane sto prediligendo le proteine di qualunque tipo così da sgonfiare un po' e cmq senza mai limitare consumo di verdura che non manca proprio mai a tavola!!!

Elisa ha detto...

Sono sincera, non passo da te tutti i giorni, ma non mi capita di farlo con nessun blog, sempre per colpa del dannato tempo! Pero` c'e` da dire che quando passo qui mi faccio sempre certe scorpacciate: ma hai cucinato tantissimo!!! e tutte cose buone! E pure le cozze di cui avevamo parlato e soprattutto la citazione per il compleanno...eri gia' stata carinissima a farmi gli auguri, questa cosa qui mi fa sciogliere.
Scusami per averlo visto solo oggi e grazie davvero :**

Gaia ha detto...

si elisa mi ero data alla pazza gioia cucinando cozze su cozze...beh devo dire che però la mammetta s'è smazzata tutta la pulizia!!!un po' per ciascuno direi!!!!