mercoledì, giugno 06, 2007

Baci di Dama

Sono stata anche io contagiata dalla febbre del bacio, era una settimana che i miei tentativi proseguivano in sordina alla ricerca della ricetta perfetta per queste piccole delizie da pasticceria.
Non è la prima volta che li faccio, ma forse la scorsa settimana complice la tensione per l'esame, i due giorni febbricitanti e un po' di non-voglia generale non mi venivano proprio, insomma non c'era verso che rimanessero in forma nonostante io avessi provato un paio di varianti per l'impasto...poi ieri mi sono detta: "Ietti: oggi se li fai ti vengono! prova con la ricetta di Stefania, che ha messo anche il tuorlo, così riduci il burro e magari non si scaldano intanto che formi le palline"
Così è stato!!! ho seguito la ricetta alla lettera, utilizzndo la farina senza glutine e il risultato c'è stato!!!
Li avevo già adocchiati anche da Delizia e la prima tentazione era stata proprio lei, così non potevo esimermi dal ritentare, si perchè in fondo sono anche parecchio testarda quindi ci avrei cmq provato ancora e ancora...
La ricetta qui!
E poi oggi è anche la giornata giusta per regalare un bacio...di dama...perugina...della gaietta...
o no?!?
Hugs,kisses&cookies

13 commenti:

Dolcetto ha detto...

Ma ti sono venuti benissimoooooo!!! Braca gaietta, sei bravissima! Buoni buoni, me ne fai tornare la voglia anche se me ne ero fatta una scorpacciata la settimana scorsa. Bellissima anche la foto! Bacioni!

Gaia ha detto...

si sono venuti davvero bene, questa volta ho pianotnato il forno e ho cambiato la tempertaura...era proprio la mia sfida ora riprovo anche con gli amaretti morbidi...anche quelli devono assolutamente venire!!!

Jelly ha detto...

Io adoro i baci di dama!!! Ed è tantissimo che non li mangio. Li farò appena ho un po' di tempo (anch'io sono in fase pre-esami!!!). Ciao.
Jelly

adina ha detto...

come vorrei anch'io tornare all'università, avere sì il periodo di stress sotto esame, quello in cui studiavo 14 ore al giorno perché mi riducevo all'ultimo, ma poi.. che bello poter gestire il proprio tempo! in totale relax! come cucinerei... :-) ciao, questi baci mi sembrano belli gonfi. solo una domanda: dentro solo ed esclusivamente cioccolato fuso? null'altro? non diventa troppo duro?

Gaia ha detto...

ciao jelly!
grazie per la tua visita..ora vengo io a sbirciare da te! anche io era tanto che non li mangiavo ma li adoro per cui in momenti di carenze affettive sono il massimo!

Adina, no solo con il cioccolato non restano troppo duri, prova casomai a fare una mini ganache con anche un goccio di panna, ma a me sono sempre piaciti anche solo con il cioccolato, io non lo so temperare per cui il mio resta anche un po' opaco, ma al palato poco importa lui è contento cmq!!!!

luca ha detto...

provati stamattina, davvero buoni; e i miei concordano...

ieri era sì la giornata corretta, ottima scelta!

e stavolta mi sono gustato quello che avevo in bocca; sto diventando un quasi cuoco per osmosi?

Gaia ha detto...

yeppa!!!!!!!!!!!!!!!
+ che cuoco oserei dire gourmand...ooops scusa vero italiano impera meglio dire allora intenditore sulla via del diploma

luca ha detto...

magari imperasse...

anna ha detto...

Buoni buoni buoni...e brava tesoro quando me ne porti un paio a casa...bacioni

Gaia ha detto...

anna me ne sono avanzati solo due ma meglio che niente...sono spariti un po' sono stati donati, gli altri non ho fatto in tempo a metterli nella loro bella scatola che si sono volatizzati

Gourmet ha detto...

GOLOSASTRAAAAAAAAAAAAA!!! Adoro i bacetti di dama!!!
:)
e bacetti a te!

Vaniglia ha detto...

Ietti, no, dico io...cheèèèèèèèèè???!?!Vi mettete d'accordo per farmi venire una voglia allucinantemente allucinogena di baci di dama?!?SNATURATE!!Non se puede, sono troppo troppo belli...cioè, rendiamoci conto che sento il profumo a distanza di spazio e tempo...MAH!
Bacio perugina più che concesso!
Baciottoli a una damina golosa

La Gaia Celiaca ha detto...

un altro blog senza glutine e non lo conoscenvo!?!?! ma non è possibile!

stasera ti leggo meglio, per ora ti metto nel blogroll!

e poi ti chiami pure come me!