domenica, marzo 18, 2007

Panini soffici

Domenica scorsa mi era presa la vena panificatrice, così oltre alla dose massiccia di muffins, pane integrale e biscottame vario mi sono dedicata anche ad un esperimento, o meglio per me è stato un esperimento, perchè a essere sincera non avevo mai utilizzato la manitoba per l'impasto del pane pur avendo letto tantissime ricette che la prevedono anche in giro per i vari foodblog che amo frequentare abitualmente; così avendola comperata appositamente per il pane integrale ho deciso di usarla anche per dei panini bianchi tradizionali così da vedere la differenza con l'impasto che sono abtuata a preparare.

per 8 panini:
350g farina "00"
150g manitoba
15g lievito di birra fresco
400ml acqua tiepida
1/2 cucchiaino di zucchero di canna
1 cucchiaino di sale fino integrale
olio evo q.b.
-Setacciare su una spianatoia le farine, formare la classica fontana nel centro e sbriciolare il lievito di birra, aggiungervi lo zucchero e due cucchiai di acqua tiepida, intridere con la punta delle dita così da sciogliere il lievito;
-Aggungere l'olio evo (sono andata a occhio con la dose, ma all'incirca erano tre cucchiai) e iniziare ad impastare incorporando la farina poca alla volta dai bordi della fontana;
-Aggiungere anche il sale e l'acqua poca alla volta continuando ad impastare fino a ottenere una palla morbida e compatta; impastare bene per una decina di minuti, quindi riporre l'impasto ottenuto (deve essere bene elastico ma non duro da lavorare in quel caso aggiungere ancora un po' di acqua così da renderlo soffice) in una ciotola unto di olio e coperto da un panno plito e inumidito oppure da pellicola per alimenti;
-Lasciar riposare circa 15min, in ambiente caldo e senza sbalzi di temperatura, riprendere l'impasto e dargli un paio di giri di nuovo; riporlo ancora nella ciotola e coprirlo di nuovo;
-Lasciarlo riposare almeno un'oretta fino a che non sarà raddoppiato di volume;
-Preriscaldare il forno a 200°;
-Una volta che l'impasto è ben lievitato, riprenderlo e sgonfiarlo leggermente dandogli un giro veloce, ora è pronto per essere modellato: io ho ricavato 8 piccoli panini del peso di circa 50g l'uno, li ho allungati leggermente e li ho incisi in superficie con la punta del coltello così da avere poi la forma finale, li ho poi adagiati su una teglia da forno coperta con la carta apposita e li ho lasciati lievitare così ancora 15min. (un po' di più se formate dei filoncini più grandi) spennllandoli un poco con un velo di olio così che non seccassero;
-Cuocere in forno caldo per circa 30min. fino a che non assumano una bellacolorazione dorata.
Hugs,kisses&breads

10 commenti:

Francesca ha detto...

mi piace il tuo periodo salato. Questi panini e la briseè precedente mi fanno proprio gola!

Gaia ha detto...

ciao francesca,
grazie...si mi ha presa la vena del salato sarà che devo far scendere i livelòli di glicemia in vista di un tuffo in un uovo iper fondente,(vaniglia 'sta volta l'affondo lo faccio io diretta dentro l'uovo)...ne ho un'altra pronta pronta da fare in settimana di ricetta sfiziosa, scopiazzata e riadattata!

anna ha detto...

Peccato non poterli mangiare...sono deliziosissimi...brava gaia
Baci

Vaniglia ha detto...

Bellini..piccolini e poffici poffici! E pure buoni buoni..
Cari lei! L'affondo diretto dentro l'uovo extra-dark.. mi garba un montissimo!! Organizziamo la nuotata alla Paperon de Paperoni?!
Basìn cara

Gaia ha detto...

@Anna: cavolo si anche io li ho fatti normali, perchè a dirti la verità fare il pane senza glutine proprio non mi soddisfa, non sono ancora riuscita a trovare la dose giusta tra liquidi e farina perchè l'impasto o mi resta troppo liquido o troppo sodo e poi sa solo di lievito...x cui ripiego sulle preparazioni tipo pane di anna che mi viene ben però non mi da la soddisfazione di impastarlo a mano!

@Vaniglia: io sono già in costume quando ci tuffiamo?! scherzi a parte la volta che ti vuoi fare un giro a milano avvertimi che ti porto in giro per cioccolaterie...

luana modini ha detto...

A me piace da matti cucinare! Ogni tanto vado in cucina a preparare qualcke invitante manicaretto! Non k venga perfetto, ma almeno non viene una schifezza! ;-)
Anke a me fanno davvero gola questi panini... Baci!

Vaniglia ha detto...

Ietti, io mi dichiaro già in costume nonostante qui diluvi nonchè tenti di nevicare (non ho parole..io che lo scorso we avevo guidato il plotone al primo gelato della stagione!!..sigh..).. ti pare poco??! Per le cioccolaterie sono d'accordissimo, ho anche dei parenti a Milano sicché-tu-verài prima o poi ci dovrò fare una gita sociale e ci daremo alla pazza gioia godereccia!! Basìn Basìn

Gaia ha detto...

@Luana...cara non disperare se glie sperimenti restano tali e sembrano delle robe non meglio identificate quando sulla carta hanno un'altro aspetto...della serie non tutte le ciambelle riescono con il buco! mi sembra anche + che azzeccato già che si parla di cibo, ho fatto un giro sul tuo blog carino, poi me lo leggo con calma, cmq grazie x la visita!

@Vaniglia, ok allora 3..2..1..via tuffata...mamma che goduria una nuotata nel mare nero!
tra l'altro io ho un'amica a firenze che vorrei rivedere appena possibili, per cui o vengo io da quelle parti o tu qui a milano quando hai voglia-tempo!
baciottoli

SenzaPanna ha detto...

Appena mi passa la pigrizia li provo di sicuro. :-))))

Gourmet ha detto...

che belliniiiiiiiiiiiiiiii!!!! ;)
gnam gnam un paio di tonnellate anche qui!
;-D