venerdì, ottobre 07, 2005

The Kitchen Meme



1. La cucina:
Eccola! O meglio, eccone una parte, si perché non è comoda da fotografare tutta insieme. Ero un po’ restia a partecipare a questo meme, non perché volessi tenere celata la fonte delle mie ispirazioni, ma solo perché tra non molto potrò avere la Mia Cucina, tutta mia! Per cui mi sarebbe piaciuto iniziare da quella! Poi però ho deciso di rendere omaggio alla lungimiranza della mamma, che ha scelto questo piccolo regno, nel quale lei per prima ha dato sfogo alla sua vena culinaria. Così come lei l’ha scelta ormai una trentina di anni fa, è ancora funzionale e comodissima; abbiamo spazio per poter abitare nel vero senso della parola tutta la stanza. Il tavolo che “cinguetta” è la vera perla della nostra cucina…il piano di legno vecchiotto ci tiene compagnia ogni qual volta ci si appoggia…quando stendo la pasta è un vero concerto di bosco! = )

2.Aprite un armadio a vostra scelta:
Dunque…questo è l’armadietto che contiene un po’ tutto, dal dolce al salato! La mia mente distorta e maniacale tenterebbe di tener diviso in un ordine meticoloso i vari ingredienti e vasetti, ma il mio sapiente lavoro viene puntualmente boicottato e il Caos si trova a regnare sovrano. In ogni caso partendo dall’alto a sinistra ci dovrebbe essere il reparto “dolce” con: Cacao amaro in polvere del commercio equo e solidale; noci, nocciole, mandorle pelate e non,tutte rigorosamente Bio; alcuni vasetti di marmellate; Chutney di Marks&Spencer; Marmellata di bacche artiche e gocce di cioccolato, più varie ed eventuali dietro, tipo vasetti di sughi di pomodoro&basilico già pronti che io aborro ma che ogni tanto mi ritrovo a dover combattere.
Piano intermedio: dadi, zafferano, vasetti vari di semi di sesamo, papavero, cumino, spezie, salsa di soya, aceto di riso, aceto balsamico e di mele, lievito in polvere, gomasio, Nutella,
Piano inferiore: ampia gamma di Tè, tisane e infusi, caffè, baking powder, olio, ancora spezie tipo curry, paprika, ancora zafferano…

3.L’elettrodomestico preferito:
LUI!!! Uno degli amori della mia vita…il Kitchen Aid. Senza di lui sarei persa, mi ha già dato prova della sua fedeltà e dedizione in più di un’occasione. E poi scusate, ma non è un figo, tutto blu e lucente?! Lui mi seguirà nella mia nuova piccola dimora.

4. Nella dispensa: quello che non manca mai:
Non mancano davvero mai Curry&Zafferano, che io amo e adoro anche solo per il profumo che sprigionano quando sono ancora sigillati. Mi spiace solo non poter trovare delle spezie davvero buone come quelle che eravamo soliti portare a casa dall’Egitto ogni volta che si tornava a Milano era un tripudio di aromi, per i mesi successivi avevamo le valigie che emanavano sentore di mercato arabo con una buona miscela di zafferano e karkadè che si amalgamavano in un tutt’uno.
Caffè…caffè e ancora caffè! La mia droga mattutina, come mi è già capitato di scrivere, non parlatemi al mattino quando mi sveglio prima che io abbia bevuto la mia mug di caffè fumante…fate finta che io non esista…lasciatemi quei dieci minuti di silenzio, non chiedetemi nulla, resto intrattabile per tutta la giornata! Di solito il caffè viene comperato in campagna, nell’agriturismo “La Rosengana” parte di una cooperativa agricola che produce farine, riso cereali e tante conserve miele e altri prodotti tipici monferrini tutti rigorosamente biologici.
Tè verde, altro sempreverde della dispensa, soprattutto ora che inizia a fare freddo una tazza ogni pomeriggio è un must;
Salsa di soya. Sempre.
Baking Powder, moooooooooooolto meglio delle nostre bustine di lievito per dolci. Ogni volta che vado a Londra ne faccio un’ampia scorta. Ho visto che si riesce a trovare anche in qualche negozietto di alimentari “stranieri” però è abbastanza caro e la confezione è la metà di quella inglese.
Caco Amaro in polvere.

5. L’amica pentola, o teglia:
Per questi stampi da Muffins ho un affetto particolare perché sono stati quei dolcetti a farmi venire la voglia e la curiosità di tentare la via solitaria della pasticceria. Dato che da preparare sono molto facili, è stato grazie a loro che ho iniziato a prendere confidenza e anche a fare qualche accostamento intraprendente giocando con l’impasto base. Avrei potuto fotografare tutti gli stampi che affollano il forno e gli altri armadietti, ma questi due sono i più vissuti e non mi hanno mai delusa!

Passo la palla a Rowena, Supefujii, Roberta
Hugs,kisses&cookies

4 commenti:

superfuji ha detto...

Ciao Gaia, ho visto solo oggi il tuo invito, dopo o al massimo domani inserirò anche la mia cucina, a proposito, la tua è stupenda!!

roberta ha detto...

grazie gaia, ho già dato, non ti preoccupare anche io ho quando ho rilanciato il meme ho fatto un doppione. il problema è che ci sono pochi foodblog italiani...
che invidia quel kitchen aid, quando mi sono sposata volevo metterlo in lsta nozza, poi non so perchè mi sono autocensurata, ho perso l'occasione della mia vita! quando mai me lo comprerò? per ora ho un kenwood food processor che fa bene il suo mestiere, quando si romperà, magari....

ciao ciao robi

Anonimo ha detto...

Nice blog,
here is another blog with much needed information kitchen gallery

Anonimo ha detto...

I read something about that on http://www.dealsonmiele.com yesterday that made it sound like you would do better finding it online.