domenica, aprile 06, 2008

Torta all'Uovo di Pasqua

Golosa come sono, mi sono comperata un super uovo di Pasqua...tanto, ho pensato, la colombra non la posso mangiare e comunque non mi è mai piaciuta granchè...ma l'uovo super fondente con le nocciole chi me lo toglie?!?
Peccato che ci fosse così tanta gente quando lo stavo scegliendo, che mi sono completamente sbagliata e invece che prendere il mio solito classico amato Nocciolato Fondente, mi sono presa si un nocciolato, ma al latte...NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
Urgeva assolutamente trovare rimedio a questo errore madornale, io detesto il cioccolato al latte...ma poi come si fa anche solo a chiamarlo cioccolato...ma scherziamo?!?
Vabbè...mesta mesta dopo aver sfornato l'agnello, ieri pomeriggio ho deciso di recuperare quanto più cioccolato possibile e inventarmi una torta con quello che avevo sottomano...le dosi questa volta sono un po' improvvisate, ma è venuta lo stesso bene!

Ingredienti

2 uova
100g burro pomata
1/2 uovo di pasqua
3 cucchiai di farina "00"
2 cucchiai di fecola
100g zucchero semolato

-Preriscaldare il forno a 200°;
-Far fondere a bagnomaria il cioccolato dell'uovo e lasciar intiepidire;
-Sbattere benissimo il burro morbido con lo zucchero fino a ottenere una crema molto delicata;
-Aggiungere sempre sbattendo bene un uovo alla volta;
-Aggiungere anche la farina e la fecola setacciate insieme e mescolare il tutto; infine aggiungere anche il cioccolato sciolto;
-imburrare e infarinare la tortiera e versare il composto;
-Infornare abbassando la temperatura a 180° per 25-30 minuti.

Volutamente non c'è lievito nella torta...non ero a casa mia quando l'ho fatta, non sapevo dove fosse il lievito così non l'ho usato!Sbattendo bene le uova con il burro si gonfiano quindi non è necessario usare il lievito per forza!
Hugs,kisses&cookies

6 commenti:

iole ha detto...

ehi, ma è buonissimo il cioccolato al latte! me mangia solo quello.....

Gaia ha detto...

ma comeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
no il cioccolato è SOLO fondente...si sono decisamente poco tollerante riguardo il divino amore nero!

dullo ha detto...

"non ero a casa mia quando l'ho fatta, non sapevo dove fosse il lievito"

ma nemmeno il padrone di casa lo sapeva? ma dai, che gente frequenti?

Gaia ha detto...

no nemmeno il padrone di casa, si va beh che chiedere a lui dove siano le cose in casa sua e chiederlo al vicino è ugualo, anzi la prossima volta vado diretta da qualche vicino, magari ne trovo anche uno papabile...si sa mai!

Elena ha detto...

Ciaooooo^^
come stai?
Io super impegnata, e cosi poco vicina al web!!!!
A volte nn mi dispiace sai?, fare un breack e godermi la vita "vera"!!!!!

Buona serata, un bacino *

Lone Wolf ha detto...

YUM!