martedì, marzo 07, 2006

Nauratan Pullao


Nauratan Pullao” Riso&Verdure all’indiana

Sempre per continuare il mio periodo asiatico, domenica a pranzo ho preparato un piatto vegetariano, prendendo spunto da “Tutti i risi del mondo”, uno dei testi pubblicati dalla casa editrice Sonda. L’ho acquistato in un negozio del CTM e mi piace moltissimo per la raccolta di ricette che propone, oltre alla bella introduzione sulle differenze tra i vari risi, e le modalità di coltivazione.

Ingredienti:

350g riso Thay (o Basmati)
2 cucchiai di ghee
1 cipolla affettata finemente
1 cucchiaino di cumino in polvere
½ cucchiaino di cannella in polvere
1 cucchiaino di curry
4 cardamomi
4 chiodi di garofano
2 foglie di alloro
300g di verdure miste tagliate a cubetti: patate, carote, zucchine, cimette di cavolfiore, piselli…
a piacere anche lenticchie
600ml brodo vegetale caldo

-
In una casseruola dai bordi alti scaldare il ghee a fuoco medio, quando è ben caldo aggiungere il cumino, far insaporire per pochi istanti e poi aggiungere la cipolla, mescolare bene per non farla bruciare;
-Unire i cardamomi, la cannella, il curry e i chiodi di garofano, continuare a mescolare per 2-3 minuti;
-Aggiungere le verdure mondate e tagliate a cubetti, saltarle per qualche minuto, salare e cuocere coperte 4-5 minuti;
-Unire il riso e mescolare bene per farlo tostare;
-Versare il brodo necessario a coprire il tutto di un paio di cm, coprire e abbassare al minimo la fiamma; Lasciar cuocere per 15 min. fino a che tutto il liquido sia stato assorbito;
-Spegnere il fuoco e lasciar riposare nella pentola coperto ancora 3-4 minuti; con una forchetta mescolare il riso in modo da sgranare i chicchi, trasferire in un piatto da portata e servire ancora ben caldo.
A piacere si possono far tostare delle scaglie di mandorle da aggiungere al momento di servire.
Hugs,kisses&curries…again!

4 commenti:

gli scribacchini ha detto...

Anche se, apparentemente, mangio solo polenta e tocio e codini di maiale, in realtà amo molto il riso e le "verdurine". Questa ricetta la vedo bene in estate con i prodotti dell'orto (fortunato mortale).
Un giorno posterò il mio curry di finocchi (forse) magari mentre sei ancora "indiana".
Un tempo mi facevo addirittura il curry personalizzato ma avevo meno amiche che me ne regalavano :-)
Remy

Graziella ha detto...

Adoro il basmati in tutti i modi! Poi aggiungendo tante verdure come hai fatto tu diventa un piatto coloratissimo e invitante!

Annie ha detto...

ok so che non c'entra niente ma...

quanto sono buoni i biscotti che mi hai fatto??

mamma mia.. finiranno prestissimo!!!!

grazie stella :-)

Gaia ha detto...

Remy: si in effetti con le verdurine dell'orto tutto ha un altro sapore! Fortunatamente quando si può la spesa la facciamo in campagna, nell'astigiano, dove al mercato del sabato mattina ci sono i contadini che portano quanto hanno raccolto pochi giorni prima, e quando la merce sul banco finisce, ci si vede la settimana successiva! Io adoro le carotine piccole e sottili che hanno ancora il loro bel ciuffo verde! sono dolcissime! mi trasformo in un coniglio quando le trovo!
(ah ho trovato la santoreggia...proverò il tuo coniglio che mi ispira un sacco!)

Graziella: prima ero una fedelissima del Basmati, da quando ho scoperto anche il Thay e il Patna, mi piace moltissimo alternarli; il Thay è decisamente aromatico e profumato, mentre il Patna con i suoi chicchi più ambrati tiene meglio la cottura, così se volgio un risultato ben sgranato e con i chicchi ancora sodi uso questo, altrimenti se il piatto prevede che i sapori siano bene amalgamati e il riso debba essere più morbiso uso il Basmati.

Annina cara...grassie! la merenda è sacra!!!!